Massimo Galleni - Scultore in Pietrasanta

News

Sandro Del Pistoia Vincitore el Marble Bench Challenge

Lo scultore Sandro Del Pistoia  1 classificato al Marble Bench Challenge

Dai “preziosi scarti” di marmo delle opere di Giuliano Vangi e dell'Architetto Mario Botta per la costruzione della Chiesa Papa Giovanni XXIII nasce il progetto dell’architetto e scultore Sandro Del Pistoia che ha vinto la prima edizione del Marble Bench Challenge 

promosso dalla Fondazione Centro Arti Visive con il patrocinio del Comune di Pietrasanta.

Determinante è stato il voto dei visitatori dell’esposizione del challege che ha messo di fronte i progetti di dieci giovani tra artisti, designer, architetti selezionati tra i settanta candidati. Voti che, a fianco di quelli della speciale giuria formata dall’artista Fabio Viale, dai galleristi Susanna Orlando e Claudio Francesconi, dall’artigiano Massimo Galleni e dal regista giornalista Massimiliano Montefameglio, hanno premiato il lavoro di Del Pistoia ed il suo progetto omonimo “Pietrasanta”....

Leggi l'articolo:

https://www.comune.pietrasanta.lu.it/home/comune/amministrazione-trasparente/organizzazione/articolazione-degli-uffici/stampa/news/2020-08-31-artigianato-marble-bench-challenge-vince-la-seduta-dartista-di-sandro-del-pistoia-realizzata-con-scarti-di-marmo-della-chiesa-papa-giovanni-xxiii

MARBLE BENCH. CREATIVITY CHALLENGE.

Marble Bench è una residenza artistica strutturata come un contest, in cui i partecipanti dovranno sviluppare il proprio progetto lavorando in constante contatto e scambio reciproco, sotto la guida dei protagonisti dell’artigianato artistico di Pietrasanta, professionisti ed esperti di settore, per la risoluzione delle varie problematiche connesse alla realizzazione del progetto finale.
Tramite un bando pubblico, una commissione esaminatrice selezionerà (sulla base di un progetto soluzione di una sedutacv e portfolio) 10 creativi, che durante il periodo di residenza, verranno chiamati a lavorare allo sviluppo di un progetto di arredo urbano concepito per uno spazio pubblico conviviale..... Leggi l'articolo:

https://www.cavpietrasanta.it/marble-bench-crativity-challenge/

Sempre più Forte

Gentleman, magazine di Milano Finanza dedica un articolo alla Versilia partendo dalle Cave di Carrara , passando da Forte dei Marmi arrivando a Pietrasanta dove si produce arte come nello studio artistico di Massimo Galleni e nella Galleria d'arte di Susanna Orlando

http://www.instagram.com/gentlemanmagazineitalia/

http://www.facebook.com/gentlemanmagazineitalia/

Rai Tre “Geo & Geo” a Pietrasanta nel nostro studio

La popolare trasmissione scientifico divulgativa di Rai Tre “Geo & Geo” accende i riflettori su un prodotto tipico di Pietrasanta, facendo anche una piccola incursione nella tradizione della lavorazione del marmo visitando lo studio d'arte dell'artigiano Massimo Galleni

https://www.affaritaliani.it/toscana/pietrasanta-da-rai-a-sky-si-parla-delle-eccellenze-del-comune-della-versilia-684812.html

“Lonely Planet” a Pietrasanta nello studio di Massimo Galleni

L’Italia on the road live tour di Lonely Planet racconta Pietrasanta tra arte, artigianato e curiosità, tappa in Versilia e prime “stories” su Instagram.

Il tour ha portato gli utenti-visitatori fin dentro i laboratori artistici di marmo e bronzo (in particolare da Massimo Galleni e Fonderia Artistica Mariani), in Piazza Duomo tra le sculture di Fabio Viale

https://www.toscanatoday.it/pietrasanta-il-live-tour-di-lonely-planet/

https://www.verdeazzurronotizie.it/turismo-litalia-on-the-road-live-tour-di-lonely-planet-racconta-pietrasanta-tra-arte-artigianato-e-curiosita/

 

 

IL 7 agosto 2020 a Villa Bertelli il “Gran Gala Lirico: Consonanze artistiche”

 

La sera del 7 agosto 2020, l’Associazione Kreion Versilia Aps in collaborazione con il Comune di Forte dei Marmi ed il Comitato di Villa Bertelli organizzerà, all’interno delle iniziative estive nella suggestiva cornice della splendida villa, un Gran Gala Lirico: Consonanze artistiche.

 Sul palcoscenico saranno esposte – e faranno scenografia – due opere dell’artista Emmanuel Fillion titolate La Nageuse e Genesis messe a disposizione dall’Art Studio di Massimo Galleni. La conduzione dell’evento sarà curata dal critico musicale Simone Tomei.

https://www.luccalive.com/2020/06/26/il-7-agosto-2020-a-villa-bertelli-il-gran-gala-lirico-consonanze-artistiche/

Forte Magazine 2020 e’ in edicola

https://issuu.com/sinor/docs/fortemagazine_2020

Made in Pietrasanta di Enzo Cei

Sabato 7 marzo 2020 è possibile visitare la mostra  Made in Pietrasanta. Omaggio agli Artigiani del fotografo Enzo Cei, Sale Capitolo e Putti, Centro Culturale "Luigi Russo",  Pietrasanta (LU)

 

INTROSPECTIVE Emmanuel Fillion

L'artista  Emmanuel Fillion 

espone alla Galleria  

Simard Bilodeau 

dal 25 Gennaio

Los Angeles, California 90021

 

http://www.simardbilodeau.com

http://www.emmanuelfillion.com

Emmanuel Fillion è uno scultore franco-americano che lavora principalmente in bronzo e marmo. Fillion è nato nel 1966 a Soissons, in Francia, una regione ricca di storia e cave calcaree.
Fillion ha iniziato a scolpire e intagliare all'età di quindici anni. Dopo la scuola, ha iniziato a lavorare come apprendista scultore e ha viaggiato molto in Francia, ristrutturando prestigiosi monumenti storici, come la Cattedrale di Notre Dame, il Museo del Louvre, il Castello di Chambord, la Cappellale Sainte di Vincennes e numerosi gioielli del Rinascimento.
Nel 1994 si trasferisce in California con il desiderio di allontanarsi dal classicismo e iniziare la propria pratica creativa. Lì incontrò il suo primo mecenate, l'imprenditore e filantropo John Paul Dejoria, per il quale creò molte opere uniche, ritratti di famiglia e dipinti. 
Nel 1997, mentre lavorava contemporaneamente alla tenuta di Dejoria, Fillion aprì uno studio a Malibu, California, dove lavorò su commissioni per collezionisti privati, architetti e istituzioni. Alcune commissioni lo portarono a Pietrasanta, Italia, a quel punto iniziò a creare in marmo.
Nel 2002, Fillion ha co-prodotto e ospitato un documentario educativo finanziato dalla Fondazione Annenberg, Attraverso gli occhi dello scultore, in cui racconta i processi coinvolti nella creazione di una scultura, portando lo spettatore a Pietrasanta, dove Fillion ha uno studio e collegamenti con negozi di marmo e fonderie. 
Le sculture di Emmanuel Fillion si trovano in numerose collezioni private nel Regno Unito, Francia, Italia, Grecia ed Emirati Arabi Uniti, dove è stato esposto anche lui.
Essendo molto vicino al mondo della danza e della musica, Fillion ha creato una splendida scultura in omaggio alla grande Martha Graham nel 2013, che è stata poi donata da Gregory Annenberg Weingarten per essere collocata nel giardino delle sculture del Wallis Annenberg Performing Centro di Beverly Hills, California. La scultura Martha Graham è stata rinominata come "Emancipazione", dopo essere stata vista a Dubai da un gruppo di donne iraniane che hanno visto nella scultura il desiderio di liberarsi dal loro hijab obbligatorio. Fillion ha sempre incoraggiato gli spettatori ad avvicinarsi alla scultura come un'esperienza personale da vivere e sentire.
Tra le altre sculture recenti, due bellissime opere, una in bronzo e una in marmo, sono state realizzate nel 2016 per Spencer e Marlene Hays, che in seguito hanno donato la loro collezione d'arte al Musée d'Orsay di Parigi.
Il lavoro di Fillion si ispira al movimento, alla danza e alla filosofia. Ritrae la linea sottile tra natura e nudo con un cenno artistico alla cultura giapponese.
Oggi, il lavoro di Fillion si sta evolvendo in una nuova direzione mentre si libera dalle influenze barocche e abbraccia un'espressione contemporanea più fluida e potente. Le sue sculture realizzate nello studio Pietrasanta in Italia sono profondamente ispirate alla bellezza della figura umana in posa, o in movimento. Sono pezzi unici e senza tempo intrisi di un profondo senso di introspezione e spiritualità.

 

Lo studio d’arte Massimo Galleni a breve sulla rivista Oryx

La giornalista di Londra  Maresa Manara visita Pietrasanta per preparare un reportage per la rivista Oryx della compagnia aerea Qatar Airways. Si parlera dell’artigianato artistico e dello Studio d’Arte di Massimo Galleni

http://ink-global.com/our-clients/products/oryx/