Massimo Galleni - Scultore in Pietrasanta

News

Dal Virtuale al Reale, visita guidata al Laboratorio Galleni Massimo

Sabato 27 ottobre alle ore 16, visita guidata al MuSA, alla Collezione Permanente di bozzetti, ai touch-screen ed alle collezioni virtuali. Proiezione del documentario in multiproiezione "La voce del marmo": un docu-film che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo un breve tragitto con auto propria visita al laboratorio di Massimo Galleni (nella foto), artista dallo stile personale e ricercato. Realizza opere con la rara capacità di modellare il marmo senza bisogno del modello tridimensionale in gesso o creta. Nel suo laboratorio, aperto nel 1996, realizza con l’aiuto di collaboratori specializzati sculture classiche, religiose e moderne, altorilievi e bassorilievi. La visita guidata comincerà al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 16.00, proseguirà al laboratorio Massimo Galleni in Via Torraccia 5 alle 17.15 e terminerà intorno alle 18.00.

http://www.versiliaproduce.it/index.php/categories-1-layout/item/14877-dal-virtuale-al-reale-al-musa-docu-film-la-voce-del-marmo-poi-visita-al-laboratorio-galleni

La statua di Papa Wojtyla realizzata da Massimo Galleni

PAPA WOJTYLA

Un’emozione senza fine, è quella provata dal nostro scultore Massimo Galleni, mentre scolpiva con il suo scalpello il marmo bianco per ricavarne quei tratti, quelle linee, quel sembiante che dovevano rappresentare degnamente il Papa di tutti, Karol Wojtyla...... leggi l’articolo sul blog di Madeinpietrsanta

https://madeinpietrasanta.com/it/papa-wojtyla/

Dalla matita al Robot

Tre studenti a scuola dai maestri della scultura nell’anno del 500esimo avversario della venuta di Michelangelo Buonarroti in Versilia. I tre giovani selezionati sono Giorgio Bernasconi dell’Accademia di Belle Arti di Brera, Giacomo Perazzolo dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia e Irina Sadykova dell’Accademia delle Belle Arti di Genova. Studieranno al fianco degli artigiani per imparare le tecniche di lavorazione partendo dalla matita, quindi dal disegno passando per l’utilizzo della tecnologia e dello scalpellino.

 

Parte ufficialmente l’esperienza del seminario intensivo, tre settimane tra aule, laboratori e blocchi di marmo, rivolto agli allievi delle Accademie di Belle Arti italiane frutto del protocollo d'Intesa per le celebrazioni in occasione del 500esimo Anniversario della venuta di Michelangelo in Versilia tra i Comuni di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Stazzema, il Comune di Pietrasanta, in collaborazione con la Fondazione Centro Arti Visive di Pietrasanta e l’Associazione Artigianart di Pietrasanta. Presentato in Sala del Consiglio dal Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dal Presidente della Fondazione Centro Arti Visive, Liliana Ciaccio il seminario consente di approfondire le tecniche scultoree grazie al supporto ed esperienza delle prestigiose maestranze artigiane di Pietrasanta, che coadiuveranno i partecipanti in tutte le fasi della realizzazione dell'opera ed ai consigli di artisti di chiara fama, che lavorano e vivono in Versilia da molti anni.

 

“La mission del Cav è quella di creare i presupposti formativi per garantire continuità al settore della lavorazione del marmo e del bronzo attraverso corsi, seminari e workshop – ha spiegato Alberto Stefano Giovannetti, Sindaco di Pietrasanta – e per fortuna, questo obiettivo, non è una casualità nell’anno del 500° di Michelangelo. Il Cav è strutturato per ospitare gli studenti, garantirgli vitto ed alloggio e soprattutto la strettissima convivenza con i migliori e più affermati scultori ed artigiani. Questo seminario ci permette di gettare un nuovo seme e di misurarci con un compito molto difficile che è quello di garantire la continuità della tradizione artigiana”.

 

I tre allievi lavoreranno a stretto contatto di Giancarlo Buratti, Scultori Associati di Liber Milian Garcia e Roberta Castellari, Marble Studio Stagetti di Nicola Stagetti e lo  dell'Associazione Artigianart di Pietrasanta. “I tre studenti selezionati – spiega la Ciaccio – realizzeranno un’opera in due copie. Una con metodo tradizionale con martello e scalpello e l’altra grazie all’innovazione tecnologica prima attraverso l’ausilio anche di un robot. Entrambe le sculture saranno ovviamente finite dagli artisti a mano. Da qui il titolo del seminario, dalla matita al robot, per rimarcare il legame sempre più forte tra tecnologia e manualità. Per loro saranno tre settimane faticose ma bellissime”. Alla presentazione è intervenuta anche Cordelia von den Steinen, moglie di Pietro Cascella, Nicola Stagetti e Liber Milian.

 

http://www.comune.pietrasanta.lu.it/home/comune/amministrazione-trasparente/organizzazione/articolazione-degli-uffici/stampa/news/2018-09-24-500-michelangelo-in-versilia-dalla-matita-al-robot-tre-studenti-accademie-italiane-a-scuola-dai-maestri-scultori?&search=&start=&sort=createdon&_=2018267

Dal Virtuale al reale, dal M.U.S.A allo studio di Galleni Massimo

 

 

https://www.facebook.com/events/350989835637788/?ti=icl

La vita di un artigiano a Pietrasanta

Ci fu un tempo a Pietrasanta, dove i giovani che non volevano continuare a studiare potevano avere la possibilità di canalizzare le loro energie creative nel lavorare il marmo, nell'imparare a trasformare un pezzo di pietra ancora in una creatura vivente che parla a chi capita di incontrarla.

Io ero uno di loro.

Mi ricordo di andare al liceo artistico un giorno e pensare... " Perché lo sto facendo? Perché sto andando a scuola, quando tutto quello che voglio fare è guadagnarmi da vivere e diventare un uomo? ".

Avevo solo 16 anni ed è stato allora che ho cambiato la mia vita nella vita di un artigiano............

Continua la lettura:

https://madeinpietrasanta.com/the-life-of-an-artisan-in-pietrasanta/

Made in Pietrasanta

MADE IN PIETRASANTA

Lo Studio d'arte Galleni Massimo scultore entra a far parte di  Made In Pietrasanta

“Tutto ciò che è fatto a Pietrasanta è ben fatto”, abbiamo sentito qualcuno dire una volta e partendo da quel bel commento, abbiamo avuto un’idea che è diventata un progetto e che si è sviluppata in una sinergia.

Eccellenza e qualità saranno le nostre parole chiave legate all’artigianato e tagliate su misura, dove “tagliato a misura” significa regolato, modellato ed eseguito in base alle esigenze finali dei clienti. 
Siamo un gruppo piccolo ed efficiente di imprenditori che hanno deciso di condividere decenni di esperienza in ciascun settore e di lavorare in sinergia e in cui ogni parte è lì per contribuire al meglio.

Quattro aziende, che lavorano a Pietrasanta da anni, portando all’estero i loro prodotti e sviluppando una rete di artigiani, clienti, artisti e pezzi d’arte che contribuiscono a rendere questo mondo, se non migliore, almeno più bello. 
Vogliamo sognare in grande, pensare in grande, agire in grande.

Segui il nostro Blog:

 

https://madeinpietrasanta.com/it/

 

Nico Orlandi fotografa nello studio di Massimo Galleni

Nico Orlandi ha  partecipato a tantissimi concorsi ed esposizioni facendo conoscere la sua arte a livello internazionale come la medaglia d'oro al campionato mondiale di nudo artistico vinta nel 2015, un bronzo nel 2014 ed un bronzo ed un argento nel 2016. Ora ha ultimato la preparazione per partecipare alla selezione per il 2018

Un bellissimo scatto nel mio studio a Pietrasanta dietro  l'opera dell' Artista Anna Chromy.


http://www.nudoartisticonicoorlandi.it/1/

Foto di Nico Orlandi

Chi è Nico Orlandi :

fotografo di Torre del Lago diventato con il tempo un punto di riferimento per la fotografia di nudo artistico. Ha partecipato a tantissimi concorsi ed esposizioni facendo conoscere la sua arte a livello internazionale come la medaglia d'oro al campionato mondiale di nudo artistico vinta nel 2015, un bronzo nel 2014 ed un bronzo ed un argento nel 2016. Ora ha ultimato la preparazione per partecipare alla selezione per il 2018.

Espone a Forte dei Marmi fino al 16 settembre nella sala della Mutuo Soccorso in via Montauti al 3° piano dalle ore 19,00 alle ore 23,00

http://www.nudoartisticonicoorlandi.it/1/

Le mani segrete a Forte dei Marmi

L’opera dell’Artista Khaterina Minardo  realizzata nello studio di Massimo Galleni in marmo nero Portoro esposta davanti alla Boutique Prada in via Montauti

L’amministrazione comunale in visita alla mostra “Le mani segrete”

L’amministrazione comunale in visita alla mostra “Le mani segrete”

Il sindaco Bruno Murzi e i consiglieri Massimo Lucchesi e Luigi Trapasso hanno visitato la mostra “Le mani segrete”, collettiva di scultura e fotografia organizzata a Forte dei Marmi dall’associazione ArtigianArt. Accompagnati da Massimo Galleni, vicepresidente di ArtigianArt, e da Umberto Tommasi, presidente della Società di Mutuo Soccorso, gli amministratori hanno potuto ammirare le opere facenti parte dell’esposizione, in mostra sia nella Sala del Mutuo Soccorso, sia all’esterno, in via Montauti.
“L’Amministrazione comunale esprime il proprio ringraziamento agli organizzatori – dichiarano il sindaco Bruno Murzi ed i consiglieri Massimo Lucchesi e Luigi Trapasso – non soltanto per la qualità delle opere esposte, ma anche e soprattutto per il suo significato: si tratta di un segno di forte legame tra Forte dei Marmi ed il resto del territorio versiliese, in special modo con le maestranze dell’artigianato artistico pietrasantino. È necessario rafforzare la rete tra i diversi centri delle nostre zone, per una maggior valorizzazione del comprensorio versiliese attraverso un’offerta culturale che sia coerente e di qualità”.
La mostra “Le Mani segrete”, ospitata nella Sala del Mutuo Soccorso ed aperta al pubblico fino al 16 settembre, ha in esposizione opere dell’artigianato artistico pietrasantino realizzate con materiali differenti, dal bronzo al marmo, passando per il mosaico, la creta ed il metallo. All’interno della sala sono esposte anche fotografie di Nico Orlandi, artista dello scatto premiato a livello internazionale per le sue opere, raffiguranti nudi artistici femminili.
La mostra continua inoltre all’esterno, in via Montauti, con tre sculture realizzate da Giuseppe Bartolozzi, Katherina Minardo e dal Laboratorio Massimo Galleni.

http://www.versiliatoday.it/2018/09/03/lamministrazione-comunale-visita-alla-mostra-le-mani-segrete/

//www.lagazzettadiviareggio.it/notizie-brevi/2018/09/forte-dei-marmi-le-mani-segrete-il-sindaco-murzi-e-i-consiglieri-lucchesi-e-trapasso-in-visita-alla-mostra/